consigli_aperitivo_light-studio-terapeutico-benisana

Come trasformare un aperitivo in un aperisano

Ecco a voi l’Healthy Hour: il nuovo aperitivo sano!

consigli_aperitivo_light-studio-terapeutico-benisana

Spesso mi viene chiesto: “Come faccio a seguire una alimentazione sana senza rinunciare all’ aperitivo con amici e alla vita sociale?”

Visto la grande richiesta su questo tema oggi vi voglio parlare dell’happy hour ovvero del “healthy hour“.

È possibile grazie ad alcuni trucchi sulle scelte del buffet e delle bevande.

La maggior parte dei cibi all’aperitivo sono ipercalorici, ed è facile superare la quantità di chilocalorie di un piatto preparato a casa.

Oltre al problema delle troppe chilocalorie, spesso vengono usati oli vegetali di scarsa qualità.

Se ci sono cibi fritti o impanati è ancora peggio per la nostra salute, perché oltre ai grassi saturi e grassi pro infiammatori si aggiungono i grassi trans che sono nocivi per la nostra salute.

Purtroppo anche le bevande alcoliche sono piene di zuccheri e vere bombe caloriche.

L’alcool è composto da zuccheri più calorici rispetto ai carboidrati.

Apportano ben 7 chilocalorie per grammo. In confronto un carboidrato (quindi un zucchero semplice) che apporta 4 chilocalorie per grammo.

Nei cocktail si aggiungono poi ulteriormente lo zucchero raffinato e gli zuccheri contenuti nei succhi di frutta.

Lo zucchero che non viene bruciato con l’attività fisica viene trasformato in grasso e immagazzinato nel fegato e nel addome, il cosiddetto grasso addominale.

Ecco qui alcuni suggerimenti da seguire quando vai a fare l’aperitivo:

Si ai cibi:

  • Verdure crude
  • Verdure cotte
  • Ceci, Lenticchie, Fagioli
  • Edamame
  • Carciofi e verdure sott’aceto
  • Riso cotto senza formaggio o burro/panna
  • Insalate di cereali senza salsiccia o formaggio (Farro, Quinoa, Riso)
  • verdure grigliate (No melanzane perché assorbano l’olio come uno spugno)
  • patate al forno
  • Olive
  • Frutta
  • Frutta secca
  • Pane integrale o Gallette

NO ai cibi:

  • Insaccati (cancerogeno)
  • formaggio (troppi grassi e sale)
  • Risotto (per il burro e formaggio)
  • Le cose impanate o fritte (troppi grassi e grassi trans)
  • Pizza (formaggio fuso, prosciutto)
  • Chips, patate fritte (troppi grassi e grassi trans
  • Pane bianco (zucchero)
  • Pasta (zucchero)
  • Carne rossa (probabilmente cancerogeno)

Il Top 10 delle Bevande più bevute e il loro rapporto caloriche per bicchiere:

  • 10 ml di Prosecco = 80 kcal
  • 1 calice (= 150 ml) di Vino bianco = 120 kcal
  • 1 calice (= 150 ml) di Vino rosso = 120 kcal
  • Aperol Spritz = 85 kcal e 4 bustine di zucchero + additivi e sostanze nocive
  • 1 bottiglia (=330 ml) di Birra = 120 kcal
  • Mojito = 217 kcal 6 bustine di zucchero
  • Moscow Mule = 216 kcal e 4 bustine di zucchero
  • Pina colada = 400kcal 7 bustine di zucchero
  • Rum e coca cola = 150kcal e 4 bustine di zucchero + additivi e sostanze nocive
  • Cosmopolitan = 330 kcal e 2 bustine di zucchero

Come sappiamo tutti l’alcol anche in piccole dosi ha un effetto dannoso sul fegato, il sistema nervoso, sui reni e sarebbe ovviamente meglio non bere l’alcool.

La cosa migliore sarebbe bere l’acqua o una spremuta fresca come bevanda da accompagnare con l’aperitivo.

Ma tra tutti alcolici da consumare vi consiglio di andare sul vino rosso.

Ovviamente solo quando viene bevuto in quantità moderate, un bicchiere per le donne e due per i uomini al giorno.

Studi scientifici hanno dimostrato le proprietà cardioprotettive e gli effetti positivi sul metabolismo dei grassi del vino rosso.

Perché l’uva contiene nella sua buccia un potente antiossidante chiamato resveratrolo che protegge il cuore e ha un effetto antitumorale.

Ti è venuta voglia di fare l’aperisano? Scrivi i tuoi commenti qui sotto.

 

Write a comment