I benefici degli antiossidanti e i colori del benessere

Cosa sono gli Antiossidanti?

I radicali liberi danneggiano le nostre cellule, gli enzimi, gli ormoni, e il nostro DNA e devono quindi essere resi innocui dal nostro corpo. Questo compito è svolto dai cosiddetti antiossidanti.

I radicali liberi sono prodotti ogni giorno nel nostro corpo come sottoprodotto della produzione di energia.

Il fumo, i raggi UV, le tossine ambientali e le attività sportive intensive aumentano drasticamente questo valore.

Ad esempio, un solo tiro di una sigaretta produce 100.000.000.000.000 radicali liberi o un singolo radicale libero per ogni cellula del nostro corpo.

Distinguiamo tra gli antiossidanti prodotti da noi stessi (ad es. Q10) e quelli che ingeriamo attraverso il cibo (vitamine A/C/E, minerali zinco/selenio e sostanze vegetali secondarie).

Oggi vorrei presentarvi il gruppo delle sostanze vegetali secondarie che conferiscono alle nostre verdure e ai nostri frutti il loro colore intenso, il loro gusto, la loro piccantezza e la loro fragranza. Quindi, durante la spesa, scegliete sempre i cibi più colorati e profumati e abbinate il maggior numero possibile di colori diversi nel vostro piatto.

dieta-5-colori-studio -terapeutico -benisana

Le piante formano sostanze vegetali secondarie come repellenti contro parassiti, funghi, malattie e altre influenze ambientali dannose.

Se ora mangiamo alimenti che contengono queste sostanze, esse assumono anche funzioni protettive e difensive nel nostro corpo.

Poiché la maggior parte di queste sostanze vegetali secondarie si trova nella pelle o direttamente sotto di essa, la frutta e la verdura non devono essere sbucciate! Anche le proteine animali, come il latte, inibiscono l’assorbimento di queste preziose sostanze.

Effetti positivi degli antisossidanti sulla nostra salute:

  • Migliorano il sistema immunitario
  • Ci proteggono contro i radicali liberi (stress ossidativo)
  • Ci proteggono contro il cancro (Effetto preventivo, di arresto e di diminuzione sulle cellule tumorali)
  • Migliorano la membrana delle cellule e la pelle
  • Proteggono gli occhi, il fegato, l’intestini e il cervello da danni
  • Prevengono le malattie cardiovascolari e il diabete (abbassano il colesterolo, la pressione sanguigna e hanno un effetto antitrombotico)
  • Hanno un forte effetto Antinfiammatorio
  • Hanno un effetto antimicrobico (batteri, virus, funghi)

Le sostanze vegetali secondarie sono raggruppate in base alla loro struttura chimica e alle loro proprietà funzionali. Nell’industria farmaceutica, spesso servono come base per molti farmaci.

sostanze-vegetali-secondarie - studio-terapeutico-benisana

Nota bene: Questa tabella non è esaustiva, ci sono ben oltre 1000 sostanze vegetali secondarie!

Ti è piaciuto questo articolo?

 

Write a comment